META: Perché vivere a Torino? I motivi per scegliere il capoluogo piemontese sono tanti, ti sveliamo qualche vantaggio che ancora non conosci.

Quando si pensa o si sogna di vivere a Torino, si ha paura di avere a che fare con una città troppo costosa, troppo caotica e con poche aree verdi. Chi dice questo di sicuro non conosce bene la città sabauda: Torino è una delle poche città del nord dove trovare affitti ragionevoli, (anche se non proprio al centro), e che permette di fare una passeggiata in collina in pochi chilometri o di trascorrere rilassanti giornate nel verde di un parco pubblico.

Nonostante quasi il milione di abitanti, Torino non dà l’impressione di megalopoli caotica. Ci sono pochi grattacieli che svettano, ma i quartieri somigliano a borghi e sono ancora presenti le piccole sotto casa.

La conformazione di Torino permette di vivere in provincia e stare a pochi passi dal centro. In questo modo i vantaggi si moltiplicano, come un risparmio sui costi dell’abitazione, più aria pulita e tutti i servizi a portata di mano.

Torino, infatti, non è solo il centro, ma ci sono tanti quartieri molto graziosi e piacevoli dove vivere. Crocetta, Borgo San Paolo, Pozzo Strada, Santa Rita, sono solo alcune delle zone dove cercare casa e trovare ottime soluzioni, sia in appartamento o in una villa indipendente.

Se ti stai chiedendo quanto costa vivere a Torino e quali sono le zone più convenienti, continua a leggere. Scoprirai tanti vantaggi che ti faranno fare la scelta giusta.

Dove vivere a Torino: centro città o periferia

Vivere a Torino comporta opinioni univoche: si tratta di una delle città più belle d’Italia. La capitale sabauda merita un posto d’onore tra le nostre bellezze, grazie ai suoi tesori architettonici e artistici. Ad ogni angolo si può ammirare la sua storia centenaria, rappresentata in piazze, palazzi, chiese e musei.

Torino si adatta a tutti i gusti, infatti, ha diverse facce e sfaccettature. Si tratta di una città industriale e innovativa, ma allo stesso tempo ricca di attrazioni per tutte le età.

Se stai pensando di scegliere Torino come città dove andare a vivere, devi conoscere le zone più convenienti e adatte alle tue esigenze.

Comprare una nuova cosa è sempre un’esperienza ricca di emozioni e preoccupazioni. 

Quale quartiere di Torino scegliere?

Questa è la prima domande che devi farti prima di iniziare la tua ricerca. Dove vivere a Torino, dipende molto dalle tue necessità, dal tuo luogo di lavoro e dalla vicinanza a servizi, come scuole, supermercati, metro ecc…

Per trovare la casa giusta, il consiglio è sempre di affidarti a professionisti che hanno una grande esperienza sul territorio di Torino e provincia. Puoi iniziare a fare la tua ricerca su TAIT Immobiliare, una delle agenzie storiche di Torino, dove trovare case in vendita e in affitto con occasioni imperdibili.

Tornando alle zone di Torino dove conviene vivere, il centro è di sicuro la zona più bella, ma anche più caotica e costosa. Fortunatamente il centro di Torino è fornito da un’ottima rete di mezzi pubblici, quindi, anche non abitando sotto la Mole Antonelliana, si possono raggiungere i luoghi nevralgici in pochi minuti. 

Ecco alcuni quartieri di Torini da considerare per la scelta della zona dove acquistare o comprare casa:

  • San Salvario: quartiere storico e multietnico a pochi passi dal centro. Qui si trova il Parco del Valentino, una bellissima zona verde;
  • Crocetta: il quartiere bene di Torino;
  • Borgo San Paolo: ex zona operaia, oggi residenziale;
  • Cenisia: in passato area industriale, è stata trasformata in un luogo di innovazione e cultura (proprio qui si trova il tecnologico grattacielo Intesa San Paolo;
  • Lingotto: conosciuto per i suoi padiglioni dove si svolgono fiere e manifestazioni importanti. Vivere a Torino Lingotto significa scegliere una zona tranquilla e bene servita dai mezzi;
  • Vanchiglia: situato tra la Mole Antonelliana e il fiume Dora, il quartiere è celebre per la movida e le abitazioni popolari;
  • Santa Rita: uno dei quartieri più consigliati per vivere a Torino. Si trova vicino al centro, ma gli investimenti immobiliari sono più convenienti rispetto alle zone centrali.

Queste sono alcune zone dove cercare casa per trasferirsi a Torino. Ovviamente se il tuo desiderio è vivere in una grande casa indipendente con giardino privato, puoi spostarti nella collina torinese, dove ci sono molte opportunità immobiliari con case singole e villette a schiera.

Vivere a Torino: i consigli per la scelta

La capitale mondiale dell’auto, offre molte possibilità lavorative e sembra uno dei luoghi ideali se vuoi cambiare la tua vita.

Se stai cercando case in vendita a Torino, ecco alcuni consigli per evitare seccature:

  • Cerca una casa vicina alla metro o alla fermata dell’autobus: se devi raggiungere spesso il centro di Torino è meglio farlo con i mezzi. Girare Torino in auto, infatti, può essere una seccatura, soprattutto per trovare parcheggio (scopri tutti i collegamenti con la metro di Torino);
  • Assicurati di avere un buon sistema di riscaldamento: a Torino in inverno fa davvero molto freddo;
  • Se ami la bici è il luogo giusto: Il capoluogo piemontese ha diversi chilometri completamente pianeggianti dove non ci sono salite e discese, oltre a molte piste ciclabili;
  • Visita il quartiere prima di comprare casa: la tua esperienza in prima persona vale di più di qualunque consiglio.

Anche Torino come ogni altra grande città presenta pregi e difetti, bisogna valutare se è più oculato trovare casa vicino alla sede di lavoro, magari spendendo di più, oppure restare fuori dal centro storico, mettendo in conto la necessità di spostarsi da una zona all’altra.

Motivi per vivere a Torino

Ti serve ancora qualche motivo per vivere a Torino? La scelta sarà sempre dettata dalle tue esigenze, ma se non conosci bene la città ecco qualche ragione che probabilmente non conoscevi:

  1. Si ascolta buona musica: le band emergenti qui hanno terreno fertile;
  2. La grigia città industriale è solo un ricordo: le industrie hanno lasciato spazio a musei, gallerie e luoghi di aggregazione;
  3. Il costo della vita è gestibile: rispetto ad altre città italiane del nord;
  4. Ha una posizione strategica: poche ore dalla Francia, dalla montagna delLA vAL D’Aosta e dalla Liguria;
  5. Cibo da leccarsi i baffi: vitello tonnato, agnolotti, arrosti, brasati, salumi tipici e tanti dolci (sarà facile prendere dei chili);
  6. Opportunità di lavoro: non è paragonabile ai tempi della Fiat, ma vivere a Torino offre diverse possibilità grazie alle tante industrie e alle aziende innovative;
  7. Pieno di Bellezza e magia: punto di partenza per la ricerca del Santo Graal, città al vertice del doppio triangolo magia bianca e magia nera. Torino incanta per i segreti che custodisce.

In conclusione, Torino è una delle città del nord più ambite per trasferirsi e cambiare la propria vita. Se uniamo l’incanto della città ad una casa ideale, vivere a Torino rappresenta la perfezione.