La ricostruzione unghie è un trattamento che da alcuni anni si è imposto sempre più nel mondo bel beauty. Questo tipo di trattamento, che serve ad allungare e coprire quella che è l’unghia naturale, non è solo estetico, in alcuni casi risulta essere anche curativo. Molti decidono di affidarsi ad un centro estetico, mentre altri preferiscono acquistare un kit ricostruzione unghie professionale e utilizzarlo a casa.
Tendenzialmente viene scelto perché con il risultato finale si ottengono unghie curate ed eleganti, però spesso viene anche scelto da coloro che hanno unghie rovinate o che le mordicchiano creando traumi sempre più evidenti al letto ungueale. Il risultato finale della ricostruzione è lasciare unghie curate che durano almeno quattro settimane.

Acquistare un kit ricostruzione unghie professionale

Acquistare un kit ricostruzione unghie professionale è molto semplice. Sono in vendita sia sugli store online dei vari Brand che realizzano prodotti per la ricostruzione, ma anche presso negozi fisici di rifornitori autorizzati. Il kit ricostruzione contiene degli elementi base che sono uguali per tutti come primer per preparare l’unghia, gel base, vari tipi di lime, buffer, pads in cellulosa e sgrassante, poi in base a che tipo di kit si è acquistato è presente anche il gel costruttore che può essere in acrilico classico, a immersione o in tubetto acrygel.
Alcuni kit contengono anche la lampada UV o LED, necessaria per l’asciugatura del prodotto; se non dovesse essere inclusa va comunque acquistata da parte perché essenziale per l’ottima riuscita del trattamento.

Scegliere la tipologia di ricostruzione

Per acquistare un kit adatto alle proprie esigenze e che soddisfi al massimo le aspettative, bisogna prima di tutto capire che tipo di effetto si vuole ottenere e che tipo di tecnica si vuole utilizzare per la ricostruzione.
Al giorno d’oggi c’è molta confusione riguardo l’argomento, la maggior parte delle persone pensa al risultato finale senza però cercare di capire come arrivarci; per ottenere degli ottimi risultati però bisogna capire quale tipo di trattamento è adatto alle proprie unghie.
La scelta della tecnica da utilizzare viene fatta in base al tipo di forma che si vuole avere o anche in base alla fragilità e alle condizioni del letto ungueale, infine bisogna scegliere secondo le proprie competenze.

Tipologie di Kit professionali

Adesso analizzeremo nello specifico le varie tipologie di Kit così risulterà più semplice capire quale di questi si adatta meglio alle proprie esigenze.
Tra le tecniche più utilizzate dai professionisti troviamo:

  • ricostruzione unghie in acrilico: è la tecnica più difficile che richiede un minimo di manualità ma anche quella che riesce a dare risultati maggiori; questa ricostruzione prevede l’applicazione del prodotto sulle unghie tramite una polvere acrilica e il monomero
  • ricostruzione Gel UV: questa tecnica prevedono l’utilizzo di gel che polimerizzano o asciugano in lampada UV/LED. Questa tecnica è stata la prima ad approcciarsi nel mondo del beauty ma è molto amata tutt’ora
  • ricostruzione unghie in Acrygel: questo metodo rivoluzionario spopola da poco ma è molto amato grazie ai social che lo hanno promosso molto. E’ una tecnica semplice anche per chi è alle prime armi. Infatti, non solo prevede l’utilizzo di un solo prodotto, ma in più esso è molto denso quindi può essere modellato a lungo senza il rischio di colature. Alcuni utilizzano questa tecnica con l’aiuto di tips di supporto sul quale si stende il prodotto e si applicano sulle unghie, una volta polimerizzato in lampada, la tip di plastica si rimuove lasciando il prodotto asciutto perfettamente intatto
  • acrilico a immersione: questa tipologia viene preferita per la riparazione di unghie spezzate e danneggiate; una tecnica comoda e innovativa in quanto non necessita di lampada UV/LED ma si asciuga all’aria in pochi minuti. L’asciugatura all’aria può essere un vantaggio in quanto a tempistiche ma può risultare scomodo per chi non ha manualità in quanto il prodotto va modellato velocemente

Ultimi consigli

Che si tratti di una tecnica o di un’altra, prima di acquistare un kit è importante avere delle nozioni di base sulla cura delle proprie unghie perché se non trattate adeguatamente, potrebbero nascere problemi gravi.