Grazie a un approfondimento sui migliori notebook da acquistare del professionista Simone Maestri – potete leggerlo su https://simonemaestri.com/migliori-notebook – siamo in gradi di elencarvi quali sono le migliori macchine da prendere in considerazione in base alla fascia di prezzo e, soprattutto, le caratteristiche che un personal computer deve avere per essere definito di qualità. Ma bando alle ciance e cominciamo subito la nostra analisi sui migliori notebook, presentando dapprima la fascia più economica che va dai 500 ai 600 euro.

Migliori notebook della fascia di prezzo tra 400 e 500 euro

In genere, in questa fascia di prezzo rientrano tutti i computer portatili definiti low cost, caratterizzati cioè da un costo più basso rispetto agli altri modelli in commercio ma, al tempo stesso, da performance al di sotto della media. Questo però non significa che anche in questo preciso segmento di prezzo non ci siano modelli da prendere in seria considerazione per l’acquisto, soprattutto se non si hanno grosse pretese dal punto di vista della scheda tecnica e, allo stesso modo, non si hanno grandi possibilità di budget. Un’ottima soluzione può essere rappresentata dai computer che dispongono di una memoria ram da 8GB appartenente alla tipologia DDR4, un processore Intel i3 e un display Full HD. Non bisogna invece in alcun modo aspettarsi grandi cose dalla scheda grafica, che il più delle volte sarà integrata, offrendo dunque perfomance soltanto basiche per chi è interessato a un utilizzo da gaming. A quest’ultimi si consiglia di guardare ad altre fasce di prezzo.

Migliori notebook della fascia di prezzo tra 600 e 800 euro

Saliamo di livello con la fascia tra 600 e 800 euro, all’interno della quale è possibile molte macchine adatte a un utilizzo superiore rispetto a quello comune d’ufficio basato su un utilizzo di poche ore. Chi ha un budget un po’ più consistente rispetto a quello evidenziato prima si garantirà un personal computer con cui poter eseguire anche qualche lavoretto in ambito grafico, senza contare la possibilità di giocare a titoli gaming con dettagli comunque non troppo elevati (sufficienti però per una buona godibilità del videogioco). In media, i computer che rientrano nella fascia tra 600 e 800 euro dispongono di un processore i5 quad core con 8 thread, anche se non mancano i modelli che raggiungono la versione i7 (mantenendo però i quattro core e gli 8 thread), con l’aggiunta di una memoria ram da 8 GB in DDR4 e uno schermo con risoluzione Full HD. Una delle principali differenze rispetto ai modelli della fascia più economica è la presenza quasi sempre come unità di archiviazione della SSD (unità a stato solido) anziché dell’ormai superato hard disk rigido.

Migliori notebook della fascia di prezzo top di gamma ( sopra gli 800 euro)

Gli utenti che hanno la possibilità di disporre di un budget di spesa superiore anche agli 800 euro vantano un livello di scelta molto più ampio rispetto a tutti gli altri e, dettaglio non di poco conto, si garantiscono una macchina nettamente superiore e in grado di seguirli ovunque per 8 o più ore al giorno. I processori dei personal computer top di gamma rientrano tutti nelle versioni i7 di nuova generazione, caratterizzati da performance elevate e consumi ridotti al minimo, così da trarre benefici anche dal punto di vista dell’autonomia. Oltre a ciò, un’altra differenza importante è costituita dalla scheda grafica, stavolta di prima classe e adatta anche per giocare ai videogiochi più recenti con il massimo dettaglio possibile.