Come avere mani e piedi sempre in ordine

È possibile avere mani e pieni curati tutto l’anno? Che sia inverno e che sia estate, la bellezza e il benessere delle nostre unghie è un importante biglietto da visita. Grazie ai kit di ricostruzione unghie, si può sfoggiare in ogni momento un look curato e gradevole.
Per comprare un kit ricostruzione unghie professionale completo guarda qui, oppure andare in negozi che rivendono articoli per la cura delle unghie.
Chi ha appena finito un corso per onicotecnico sa certamente quale kit per la ricostruzione unghie scegliere, ma in caso contrario districarsi in questo mondo è semplice.
È possibile creare meravigliose ricostruzioni essenzialmente grazie a due tipi di materiale: il gel o l’acrilico.
Sia il primo metodo che il secondo garantiscono una copertura dell’unghia perfetta, e anche una ricostruzione in caso l’unghia sia danneggiata o rotta. In più ricoprire le unghie con una ricostruzione aiuta anche chi ha il vizio di mangiare le proprie unghie.

Curiosità sulla ricostruzione delle unghie

Oggi è semplice avere una manicure perfetta. Basta ricorrere all’aiuta di un’estetista esperta, oppure a dei kit per unghie professionale direttamente a casa propria. Ma non tutti sanno che questa possibilità è piuttosto recente. È stata infatti scoperta negli anni ’50 in America, grazie all’osservazione di un dentista. Il dottore, vedendo la moglie con un’unghia rotta ha pensato che avrebbe potuto ricostruirla, come faceva a lavoro con i denti, tramite l’uso della resina. Da allora si sono fatti passi da gigante ed è possibile concedersi un kit professionale ricostruzione unghie per uso personale.

Tutto su gel e acrilico

Una ricostruzione unghie fatta in acrilico, prevede due componenti da unire che danno vita ad una sostanza modellabile, perfetta per ricoprire sia le unghie delle mani che quelle dei piedi.
Queste due sostanza sono la polvere acrilica e un liquido monomero.
È facile trovare tutto il necessario per questa operazione nei kit ricostruzione unghie acrilico professionale. Il tempo per una ricostruzione varia molto dall’abilità personale. Allenarsi spesso e con perseveranza dà sempre i suoi frutti, soprattutto in campo estetico. Allo scopo si possono anche comprare delle tips, cioè delle ‘unghie finte’ sulle quali fare esercitazioni. Le tip si trovano anche nei kit ricostruzione unghia base.
La ricostruzione in gel a ultravioletti è una tecnica che necessita di un’asciugatura tramite lampada led. Può essere eseguita su unghie fragili o rotte, oppure per ricreare decorazioni artistiche, perchè il gel una volta indurito diventa estremamente resistente e l’unghia è in grado di sorreggere anche decorazioni con glitter e brillantini. La tecnica del gel trifasico prevede l’uso di un gel base, un gel costruttore con cui costruire una bombatura e un gel sigillante per concludere la manicure con un finish brillante.
La tecnica del gel monobasico invece, è amata per la sua velocità. Un kit ricostruzione unghie professionale per il monofase si presenta con un solo gel, che si utilizza indistintamente per la costruzione della base, del costruttore e del sigillante. E’ un metodo che ha bisogno di pratica, perchè il gel monobasico si presenta molto più fluido del normale gel e quindi è più difficile da gestire.

Per prendere la mano con questo metodo, è utile esercitarsi con le tips. Le tips sono dei supporti sulle quali costruire la “protesi” in gel, che poi verranno applicate più facilmente sull’unghia.
L’adesione delle tips all’unghia è realizzata grazie all’uso di un collante in resina. Tra tutte le ricostruzione è quella più veloce, soprattutto per chi porta le unghie corte, ma è anche quella meno duratura. Perfette per degli eventi, perchè è possibile togliere le protesi molto facilmente.
Oltre alle tips, esistono anche le cartine millimetrate che vengono usate per l’allungamento delle unghie.
Il mondo della ricostruzione è sempre in evoluzione e si scoprono sempre metodi nuovi per costruire unghie forti, belle e durature.
Va ricordato che la fase più delicata rimane quella della rimozione della ricostruzione.
Per questa fase, è sempre meglio rivolgersi ad un’estetista professionista o ad una onicotecnica di fiducia.