Lozione anticaduta per capelli: ecco i principi attivi che funzionano

Lozione anticaduta per capelli: ecco i principi attivi che funzionano

Quante volte è capitato di ritrovare tantissimi capelli nella spazzola dopo essersi pettinati? Normalmente perdiamo cento capelli al giorno, ma in determinati periodi, come il cambio di stagione, si è soggetti ad una maggiore caduta.

Oltre a questi episodi “lievi”, che capitano un po’ a tutti, vi sono i casi più gravi di chi soffre di alopecia.

Con il termine alopecia si indica la diminuzione e scomparsa di capelli e peli. Essa può essere causata da fattori fisici e psichici dovuti a:

  • Geni ereditari. Vi sono 4 possibilità su 7 di ereditarli e entrambi i genitori contribuiscono alla trasmissione. Normalmente si accusano i primi sintomi dopo la pubertà.
  • Cattiva alimentazione. Se si segue una dieta povera di proteine e ferro o a causa di denutrizione.
  • Problemi psicologici, soprattutto se sottoposti a stress e nervosismo per un periodo prolungato.
  • Chemioterapia. È uno degli effetti collaterali del farmaco utilizzato per combattere il cancro.

Le cause, oltre quelle appena elencate, possono anche dipendere da sostanze nocive che vengono applicate sulla cute.

In linea generale, gli uomini sono più inclini alle calvizie rispetto alle donne, ma anche queste vengono colpite differenziandosi nell’espansione del problema.

Fortunatamente esistono delle lozioni che aiutano a risolvere le calvizie:

  1. Prodotti anti caduta naturali
  2. Lozioni per capelli
  3. Foltina plus lozione

Prodotti anti caduta naturali

Non esistono ricette miracolose, ma esistono dei prodotti naturali che ci aiutano a fermare la caduta dei capelli. Questi contengono prevalentemente alcune sostanze che si trovano – appunto – in natura.

L’arginina è un amminoacido di cui il nostro organismo necessita e si occupa della costruzione delle proteine. Si può trovare in alimenti come le uova, il pesce e carne rossa. Data la sua importanza sta alla base di numerosi integratori alimentari. Viene utilizzata nei trattamenti anti caduta perché contribuisce alla vasodilatazione favorendo quindi il microcircolo e lo sviluppo del follicolo pilifero. Aiuta inoltre a proteggere la cute dalle sostanze chimiche contenute nelle tinture.

La serenoa repens è una palma che cresce sulla costa atlantica meridionale degli Stati Uniti, nel sud dell’Europa e nell’Africa del nord. Questa pianta produce delle bacche di colore rosso scuro da cui si ricava una sostanza anti infiammatoria e che inibisce l’assorbimento del DHT – l’ormone del testosterone – riducendo le calvizie.

La caffeina penetra nella cute e nel follicolo e produce un’azione stimolante delle radici. Applicandola regolarmente, la chioma riprenderà vigore in quanto ha una grande forza rigenerante e contribuisce all’infoltimento dei capelli.

Il fieno greco è un’erba che grazie all’alto contenuto di fitoestrogeni costituisce un buon rimedio anti caduta. Esso aumenta la crescita dei capelli, è un ottimo idratante grazie all’alta percentuale di mucillagini che contiene, è un anti infiammatorio, regolarizza la produzione di sebo, dà maggiore volume e corposità e lascia i capelli setosi e lucidi.

Queste sostanze di cui si è appena parlato possono essere assunte sotto forma di integratori, ma sono anche ottimi componenti per impacchi e maschere.

Farmaci in lozione

Come si è appena visto esistono diverse sostanze naturali a cui ricorrere in caso di alopecia, ma se queste non sono sufficienti o sono inefficaci è necessario ricorrere a dei veri e propri farmaci. Essendo medicinali è sempre consigliabile rivolgersi a uno specialista che può essere un medico, un dermatologo, un tricologo o un farmacista. Per evitare danni è controindicato superare le dosi consigliate.

Il minoxidil, presente sotto forma di schiuma o lozione, stimola la crescita del cuoio capelluto. Si applica direttamente sulla cute, deve essere distribuito in modo uniforme sull’area interessata due volte al giorno per quattro mesi, periodo dopo il quale si vedranno i miglioramenti. Passati questi mesi, è possibile continuare con il mantenimento diminuendo la frequenza di applicazione.

Purtroppo non tutti i pazienti rispondono alla terapia in modo positivo soprattutto se il problema è accentuato e presente da molto tempo.

Il monoxidil, è meno efficace rispetto al finasteride – di cui parleremo tra poco – perché non combatte le cause endocrine della calvizie, ma, al contrario, ha meno effetti collaterali. Questi possono essere:

  • Dermatite con prurito, secchezza e desquamazione del cuoio capelluto;
  • Irritazione della pelle;
  • Effetto unto sui capelli;
  • Irritazioni degli occhi in caso di contatto.

Non può essere utilizzato durante la gravidanza e l’allattamento e dai pazienti che soffrono di problemi cardiaci.

La finasteride è ideale per trattare l’alopecia androgenetica, in cui un ormone riduce i follicoli piliferi. Questo medicinale contrasta il diradamento dei capelli e ne promuove la ricrescita. Viene molto apprezzato perché intervenendo contro l’alopecie, non influenza la normale attività svolta dal testosterone.

Deve essere assunto per via orale, quindi, si trova in compresse che devono essere deglutite intere. Anche in questo caso i risultati sono visibili dopo un primo periodo di tre mesi di terapia e per avere un effetto durevole occorre continuarlo per tempi indefiniti. Come tutti i farmaci presenta degli effetti collaterali – seppur molto di rado – che possono essere:

  • Riduzione della libido;
  • Disfunzione erettile;
  • Ridotto volume dell’eiaculato;

Inoltre è vietata l’assunzione in gravidanza in quanto potrebbe alterare i genitali esterni di un feto maschile.

Foltina Plus lozione

La foltina plus è una lozione anti caduta completamente realizzata con prodotti naturali che riesce a stimolare la ricrescita dei bulbi piliferi intervenendo sui follicoli dormienti.

Il primo punto a suo favore è il tempo di efficacia, infatti, fin dalle prime applicazioni i risultati sono visibili. Grazie alla presenza di arginina, serenoa repens e fieno greco ha un’azione anti caduta e di rinfoltimento.

L’applicazione è facile e comoda, si trova all’interno di un flacone spray, basta nebulizzarla sulla cute asciutta e procedere con un massaggio per favorire l’assorbimento. La terapia deve essere eseguita due volte al giorno per un mese e mezzo o due mesi.

Il vantaggio sui farmaci è palese: non ha effetti collaterali essendo composto solo da sostanze naturali, i risultati si ottengo in minor tempo, non unge e non sporca i capelli. Una recensione su Foltina plus la trovate sul sito specializzato in prodotti anticaduta Centronordsud.it.