Arredare un salone di parrucchiera non è affatto semplice. Le tue clienti saranno certamente attente all’ambiente che le circonda quando si recano nel tuo negozio ed è per questo motivo che dovresti offrire loro un servizio impeccabile attraverso la realizzazione di un ambiente comodo e dall’estetica accattivante. Scegliere il giusto arredamento per parrucchiera, infatti, è il primo passo verso l’avviamento di un’attività di successo. Scopriamo insieme in che modo scegliere i giusti arredi per parrucchiera e quali sono gli elementi che non dovrebbero mai mancare all’interno di un negozio specializzato in questo settore.

Perché curare l’arredamento del tuo salone è importante

Una cliente che entra nel tuo negozio di parrucchiera deve sentirsi a casa. Per questo motivo l’ambiente di lavoro dev’essere stimolante, creativo, accogliente, comodo e moderno. Questo tipo di atmosfera nasce da una scelta intelligente dell’arredamento per parrucchiera. Arredare il tuo salone in maniera accattivante ti permetterà di aumentare la tua clientela. Il mondo dell’hair styling è strettamente connesso con quello della moda e del design ed un ambiente curato, ricco di mobili e di accessori spinge le clienti a recarsi più spesso presso il tuo negozio. Scegliendo i giusti elementi ed eliminando quelli che potrebbero risultare superflui potrai ottimizzare gli spazi del tuo salone, migliorare la loro funzionalità e la qualità del servizio offerto alle tue clienti.

Arredamento per parrucchiera: da dove cominciare e come organizzare gli spazi

Per poter arredare al meglio il tuo salone di parrucchiera dovrai tenere conto delle tue clienti. Nella scelta degli elementi d’arredo non devi mai dimenticare di considerare i gusti di chi si reca nel tuo salone e, allo stesso tempo, ricordati di dare sempre spazio alla tua personalità e di acquistare elementi che ti rispecchino. Il passo successivo è pianificare lo spazio lavorativo assieme ad un esperto. Affidati ad un’azienda che, effettuando sopralluoghi in salone con architetti, riesca a realizzare al meglio un arredamento per parrucchiera.

Gli spazi non devono impedire il tuo lavoro e devono permettere alle tue clienti di potersi muovere liberamente. Molto spesso, infatti, i saloni di parrucchiera possono presentare alcuni fastidiosi ostacoli perché la loro progettazione non è stata curata nei minimi dettagli fin dall’inizio. La zona accoglienza deve avere uno stile caratteristico e unico e deve perciò essere arredata con mobili che siano di impatto visivo. Le tue clienti devono restare colpite da questa zona e devono già da subito comprendere la “personalità” del tuo salone per identificarsi con essa. Nella reception desk, invece, devono essere presenti dei mobili espositivi accanto al bancone. Dovrai mettere in vista i prodotti per la cura dei capelli in modo che le clienti, durante il pagamento, potranno decidere se acquistarne uno. La zona del taglio e piega dev’essere arredata in modo che la cliente si senta a suo agio durante il cambio di look. Evita l’illuminazione diretta e preferisci sempre una luce calda rispetto ad una di colore bianco.

Per ciò che riguarda la scelta della poltrona, potrai scegliere tra un’infinità di modelli. Ti consiglio quelli firmati dalle aziende top del settore. Le poltrone, infatti, sono alla base di un negozio di successo: potresti pensare di abbinarle con altri elementi del salone o di scegliere un colore che si distingua in maniera netta dal resto dell’arredamento. In questo caso le poltrone diventeranno l’elemento centrale dell’intero negozio. L’ultima zona del tuo salone è quella destinata al lavaggio. È da questa postazione che la cliente potrà ammirare l’intero arredamento. I lavatesta presenti in commercio sono prodotti in oltre 60 combinazioni di colore e possono avere scarichi laterali o a terra. Potresti optare per un modello tradizionale ma se desideri modernizzare il tuo salone ti consiglio di installare un lavatesta con alzagambe elettrico o un lavatesta con massaggio.

Stile e colore: la combinazione perfetta

Dopo aver progettato gli spazi del salone dovrai scegliere lo stile e il colore dell’arredamento per parrucchiera, i quali caratterizzeranno il tuo negozio. Dovrai scegliere il giusto connubio tra stili e colori e per farlo avrai bisogno di essere affiancata da un professionista. Ti consiglio di acquistare mobili con tonalità chiare se vuoi realizzare un salone minimal: questo tipo di stile è molto apprezzato e rispecchia una filosofia essenziale. Se invece desideri realizzare un vero e proprio salone di bellezza dovresti optare per elementi d’arredo accattivanti e moderni. Ti consiglio di sfruttare al massimo gli effetti che specchi, tende o quadri con immagini possono conferire al tuo salone. Se vuoi restare aggiornata su idee, novità e consigli su come arredare e personalizzare ogni tipo di dell’arredamento per parrucchiera https://living.corriere.it/arredamento/.