Il trasloco Roma Milano o tra due qualsiasi differenti città italiane può risultare particolarmente complicato per alcuni, specialmente quando hanno da trasportare tante cose e magari anche mobili pesanti. Senza considerare poi la difficoltà nel lasciare quelli che sono gli affetti e gli amici!

Insomma, un trasloco che prevede il cambio di città è senza dubbio più difficoltoso di chi semplicemente cambia strada o quartiere. In questo articolo vogliamo spiegarti come affrontare nel migliore dei modi questa situazione.

Come traslocare da una città a un’altra: tot consigli

Siete pronti ad affrontare un cambiamento così grosso nella vostra vita? Sicuramente avete i vostri buoni motivi per farlo. Può essere perché volete solo cambiare area, oppure vi avvicinate alla vostra dolce metà, o ancora avete trovato finalmente il lavoro dei vostri sogni e quindi dovete trasferirvi perché percorrere grandi distanze ogni giorno in macchina o in treno non ha nessun senso. Ecco alcuni consigli per affrontare al meglio il trasloco che coinvolge due città differenti:

  1. Probabilmente andate in affitto a vivere, in questo caso prima di inviare soldi al proprietario per caparre e anticipi vari, vi suggerisco di andare sul posto sia a conoscere la persona e a vedere la casa, sia a firmare il contratto. Meglio ancora se vi affidate a un’agenzia immobiliare rinomata che fa da mediatore e vi da la sicurezza che non si tratti di una truffa.
  2. Iniziate a organizzare il vostro trasloco con un buon anticipo. Vista la distanza i contrattempi potrebbero esserci e, per non ritrovarsi poi nei guai, meglio fare in modo che sia tutto pronto nella nuova casa già con un po’ di anticipo.
  3. Fate combaciare i tempi in cui avete sia le chiavi della casa nuova e vecchia, per almeno una o due settimane. Il tempo minimo per poter trasportare tutte le vostre cose nella nuova città e pulire la casa vecchia.
  4. Assolutamente vi serve una ditta di traslochi alla quale affidarvi, quanto meno per il carico e lo scarico dei mobili e degli scatoloni, oltre che ovviamente per il viaggio stesso. Non è infatti pensabile fare diversi viaggi in macchina in questo caso, senza pensare poi al fatto dei mobili che quasi sicuramente non ci entrano in macchina.
  5. Non trasportate più del necessario. Cioè prima di preparare gli scatoloni, assicuratevi di portarvi dietro solo ciò che vi serve. Oltre al fatto che in questo modo vi evitate seriamente un viaggio in più, che ha un costo, prendete anche l’occasione per liberarvi di tutto ciò che non vi serve più. Potete decidere di vendere tutti i vecchi mobili a un negozio dell’usato o, se avete un po’ di tempo, a privati. Lo stesso discorso vale per i vecchi libri, vestiti che non volete e oggetti vari che non vi serviranno nella vostra nuova vita nella nuova città!
  6. Una volta che è pronto tutto, andate nella nuova casa a sistemare le cose. Prima di entrarci però assicuratevi di avere gli allacci delle utenze già pronti, gli elettrodomestici principali funzionanti ed eventualmente la possibilità di dormire un paio di giorni fuori se la casa all’inizio non è abitabile (es: manca luce o acqua).