Come creare degli slogan pubblicitari di successo, alcuni esempi famosi

Come creare degli slogan pubblicitari di successo, alcuni esempi famosi

Finalmente dopo anni di scetticismo, anche il mondo occidentale sta accettando l’importanza del massaggio drenante.  Si tratta di una pratica molto semplice, salutare che ci può aiutare a ridurre se non eliminare, determinati problemi di ristagno dei fluidi.

Il massaggio drenante, è utilizzato per smaltire la ritenzione idrica in eccesso concentrata all’interno del nostro corpo, soprattutto delle gambe. Ma analizziamo più da vicino la questione.

Innanzitutto va detto che bisogna uscire dallo stigma per cui i massaggi sono solo ad appannaggio femminile, infatti sempre più uomini riconoscono i benefici fisiologici di questa pratica e se ne approvvigionano. I centri estetici ambo sessi, sono ormai consuetudine e i nuovi clienti per i massaggiatori sono quasi in numero pari fra maschi e femmine. 

Cosa sono i massaggi drenanti

Un massaggio drenante è un particolare massaggio, di natura estetica. Agisce sul sistema linfatico e circolatorio della persona a cui viene fatto.

Esso è molto utile per coloro che combattono problemi e inestetismi estetici come gonfiori e cellulite. Sono consigliati anche coloro che hanno subito interventi chirurgia estetica, come la rinoplastica, la mastoplastica e la liposuzione. Il massaggio drenante può essere anche chiamato massaggio linfodrenante o linfodrenaggio.

Massaggio drenante per gambe gonfie

Senza dubbio, un  problema molto comune e che colpisce specialmente le donne è quello delle gambe gonfie. Questo è dovuto al poco movimento.  Capita spesso stando sedute tutto il giorno a lavoro, magari non avendo tempo oppure la possibilità di fare movimento in maniera regolare.

Altra causa forse poco nota è l’assunzione di una quantità di liquidi non sufficiente, durante la giornata. Per questo motivo, è facile che le gambe e le caviglie inizino a presentare gonfiori, spesso accompagnati da ritenzione idrica.

Un rimedio molto efficace e piacevole per combattere questo problema,  è un bel massaggio drenante, sicuramente più utile di qualsiasi dieta.

Il suo nome deriva appunto dalla sua funzione,  cioè drenare liquidi dalle zone del corpo dove essi ristagnano, per favorirne l’espulsione e portare allo sgonfiamento.

Questo massaggio,  aiuta moltissimo chi soffre di problemi circolatori. Il massaggio drenante si concentra generalmente sulla zona delle gambe e del ventre, dato che queste sono le parti più soggette a gonfiori.

Il massaggiatore, tramite impastamenti e carezzamenti, muove i liquidi stagnanti lungo la gamba verso l’alto. Quelli presenti nel ventre, vengono invece spinti verso il basso, in direzione dell’area inguinale, così da facilitarne l’espulsione.

Il massaggio drenante viene effettuato utilizzando olii. Abbiamo una duplice funzione:  favoriscono il drenaggio, facilitando l’operatore.

Esistono due tecniche di massaggio :

  • Metodo Vodder, il più praticato si serve di moltissimi movimenti, con lo scopo di sospiro fare i liquidi verso l’ espulsione.
  • metodo Leduc, al contrario del precedente utilizza solamente due movimenti.

Il massaggio drenante è particolarmente apprezzato dalle donne in gravidanza, che com’ è noto,  spesso soffrono di gambe gonfie. Esso è utile anche dopo un intervento di rinoplastica, di mastoplastica, o di liposuzione, soprattutto se si tratta di massaggi linfodrenanti.

Ognuno di questi interventi,  può lasciare tracce e gonfiori che possono essere facilmente drenati, nelle settimane successive all’intervento.

Il massaggio drenante è però sconsigliato alle persone che soffrono di problemi alla tiroide.

La reale efficacia di un massaggio, non comporta solo la risoluzione di un inestetismo o di un problema fisiologico, ma anche la soddisfazione di una cliente che – grazie al suo feedback sia offline fra amiche e colleghe, che online sui suoi canali social – può fungere da catalizzatore pubblicitario e ti permetterà di avere altri spunti su come vendere il massaggio che lei stessa ha provato. 

Massaggio drenante anticellulite

La cellulite è una vera e propria malattia,  spesso sottovalutata.  Il massaggio drenante è utilizzato per smaltire la ritenzione idrica in eccesso all’interno del nostro corpo, che si accumula soprattutto delle gambe.

Le tecniche sono quelle descritte in precedenza,  semplicemente lo scopo è quello di ridurre la cellulite.  Il massaggio si concentra soprattutto nelle zone colpite da questa malattia,  in primissima sulle gambe ma anche viso, addome e braccia.

Con questi massaggi, oltre a risolvere i problemi di ritenzione idrica può aiutarci ad eliminare tutte le scorie e le tossine che il nostro corpo produce, il tutto unito ad un miglioramento del nostro stile di vita e della dieta.

Apportando dunque questi piccoli cambiamenti nella vita delle nostre clienti, che possono contribuire non solo al loro profilo estetico ma anche alla loro autostima, instilliamo nelle più soddisfatte la voglia di lasciare un feedback sul nostro operato. 

Adesso che abbiamo imparato come vendere i massaggi, sfruttando l’esperienza pregressa dei nostri utenti, utilizziamo tutti i nostri canali promozionali al meglio. 

Costo Massaggio Drenante

I prezzi sono decisamente variabili. Solitamente si vendono i massaggi a pacchetti di 3 o 5 sedute. I prezzi variano dai 12,90€ per un pacchetto massaggi drenanti fino a 40,00€ circa.  Se desideriamo un massaggio drenante total body, possiamo invece arrivare a pagare circa 60,00€.

Promuovere un massaggio agli utenti online e offline

Nonostante l’attestazione di utilità del massaggio, come professionista sai quanto può essere difficile espandere la tua base di clienti in un momento in cui molti consumatori stringono le cinture e riducono i servizi che tendono a considerare opzionali e acquisire clienti per chi fa massaggi dunque non fa eccezione. Questo accade perché sfortunatamente, nessuno ha ancora sviluppato un programma di analisi per presentare chiari dati numerici che quantificano i benefici per la salute e i risparmi sui costi che possono essere raggiunti attraverso un programma di massaggi regolare e il marketing del massaggio passa ancora dagli stessi specialisti. 

Puoi seguire decine di corsi di formazione e apprendere tutti i tipi di protocolli, avere il lettino da massaggio più lussuoso, il gabinetto meglio decorato del pianeta, fare oli da massaggio con ingredienti magici o persino fare incantesimi mistici per nutrirsi dell’energia della terra, non cambierà il fatto che i clienti non verranno da soli, quindi ottenere clienti per chi fa massaggi è una mission da perseguire con impegno, almeno nelle prime fasi del progetto, quando il passaparola e la consapevolezza del brand non si è impressa nel mercato.

Eppure qualche piccolo trucco per ampliare il portfolio clienti e proporre a più persone il percorso benefico dei massaggi drenanti esiste. In primo luogo non compiere l’errore di trascurare la viralità dei social network: le notizie sul web corrono molto più velocemente rispetto alla vita offline, e in questo modo promuovere un centro massaggi può essere notevolmente facilitato. Non farti ingannare, anche se il massaggio è la disciplina che ti permetterà di guadagnare denaro, è solo la parte visibile dell’iceberg che costituirà tutta la tua attività. Sono la tua ricerca di mercato, la costruzione di mezzi di promozione, i tuoi social network, il tuo sito Web e lo sviluppo delle tue strategie aziendali finalizzate ad attirare nuovi clienti per chi fa massaggi, cioè tu e i tuoi collaboratori, che costituiranno la maggior parte del tuo lavoro.

Ecco qualche consiglio.

Innanzitutto focalizza bene il tuo obiettivo, qual è la ragione per cui stai azionando la macchina pubblicitaria? Sicuramente ottenere clienti per i tuoi massaggiatori in studio. Allora inizia ospitando una sessione formativa e di rappresentanza nel tuo studio. Crea un volantino e lascialo presso biblioteche, studi medici, centri fitness e negozi della zona, affiggilo nelle aree apposite. Assicurati di elencarlo anche sui siti di eventi online locali. Fai un incontro e ricevi le tue ospiti con cibo e bevande e raduna alcuni professionisti che – insieme a te – saranno lì per offrire massaggi dimostrativi alle future clienti. Offri sessioni di massaggi gratuite come premi per chi porterà più amiche all’incontro, questo ti permetterà di attirare nuovi clienti per i tuoi massaggiatori anche fra chi è più scettico rispetto alla sua partecipazione all’evento. 

Avvia un programma di premi fedeltà. Se ti stai ancora chiedendo come vendere un massaggio e reputi il primo metodo troppo da venditore di batterie di pentole porta a porta, prova ad organizzare un programma di fidelizzazione dei clienti è un ottimo modo per far tornare i clienti, ma è anche un pareggio per i nuovi clienti. Alla gente piace sapere che possono accumulare sconti e omaggi nel tempo, quindi assicurati di menzionare il tuo programma di premi in tutta la tua pubblicità. Offerta di pacchetti multipli. Questo è un gioco da ragazzi quando pensi a come promuovere un massaggio. Quando i clienti possono ottenere una riduzione di prezzo pagando un pacchetto di servizi in anticipo, tutti vincono. Loro ricevono uno sconto e tu ottieni il pagamento in anticipo. Prendi in considerazione la possibilità di preparare dei pacchetti di trattamenti misti, oltre al massaggio drenante potrai combinare anche altre tue specialità, questo servirà a fidelizzare su lungo raggio le nuove clienti.Butta via la sindrome dell’impostore. A meno che non si abbia un’eccessiva fiducia in sé stessi, è molto probabile che quando si inizia a promuovere la propria attività non ci si sente ancora “legittimati” a vendere i propri massaggi. Questo è del tutto normale, colpisce la maggior parte dei praticanti all’inizio della loro carriera. Tuttavia, dovrai superarlo. Più ti sei allenato, più avrai ripetuto i protocolli, più avrai avuto un feedback positivo sulle tue sessioni “gratuite” da parte del tuo entourage (coniuge, famiglia, amici), più avrai fiducia in te stesso. La tua fiducia in te stesso e nella tua pratica contribuirà a rendere il tuo percorso che mira a trovare clienti per i tuoi massaggiatori del centro estetico, più credibile e quindi più redditizio.